Home / Curiosità / Giornata Mondiale della Danza
_IRE8244

Giornata Mondiale della Danza

Nel 1982 l’International Dance Council dell’Unesco ha istituito la Giornata Mondiale della Danza che si celebra in tutti i paesi del mondo il 29 Aprile, giorno in cui nacque Jean-Georges Noverre, danzatore, coreografo e maitre de ballet di corte francese, vissuto dal 1727 al 1810.

Viene considerato l’inventore del balletto moderno. Era in contrasto con la danza del suo tempo, contestava l’organizzazione gerarchica del balletto, predicava una danza veritiera e alleggerita. Per lui il compositore di balletto doveva rappresentare la natura e la verità, offrire una narrazione logica fondata che si occupasse di tre importanti passaggi: l’esposizione, il punto culminante e l’epilogo, esattamente come avveniva nel teatro. I ballerini, secondo Noverre, necessitavano di una cultura generale molto approfondita come lo studio della storia, dell’anatomia, della geometria e di tutte le arti.

Un innovatore di cui neanche uno dei suoi 150 balletti è giunto fino ai tempi nostri.

Il messaggio predicato da Noverre è spesso dimenticato nel mondo della danza attuale. Nonostante il suo impegno per migliorare ciò che sembrava vecchio già alla sua epoca, capita di assistere a rappresentazioni che sono il residuo o la brutta copia di un passato lontano che non vuole evolversi o incontriamo personaggi che rappresentano il mondo della danza ma non hanno quelle competenze che lo stesso Noverre riteneva fondamentali.

La Giornata Mondiale della Danza nasce, però,  per ricordare a tutti che l’impulso di ballare è intrinseco nell’essere umano: fa parte della sua natura e incarna la natura stessa. L’energia che l’uomo ha dentro di se può materializzarsi anche attraverso il movimento del suo corpo e la bellezza dei gesti tecnici che sono il mezzo con cui i ballerini si esprimono.

Lontani dalle ossessioni e dalle imperfezioni di un mondo competitivo, talvolta chiuso e brutale dove il business prevale sulla verità, si può riscoprire la parte migliore di una danza che unisce gli animi: popolazioni di tutto il mondo che da sempre celebrano le proprie usanze attraverso la danza; bambini, giovani e anziani che ballano durante le feste e nelle piazze; spirito di gruppo che aggrega persone con storie di vita diverse; mezzo di espressione per i sentimenti che non hanno voce.

Ricordare le proprie origini, conoscere la nostra storia è un modo per continuare a migliorare ciò che Jean Georges Noverre aveva iniziato a professare.

Buona Giornata della Danza a tutti i ballerini del mondo e Buona Visione con “Bouree” una ironica coreografia che omaggia le danze di corte francesi e il gruppo rock progressivo Jethro Tull. 

(Cor.Michele Villanova – Danzatori: Antonella Luongo, Stefano Maggiolo, Mariafrancesca Garritano)  

By Mary Garret  (ph. Irene Rizzotti)

Ritratto di Jean Georges Noverre

Schermata 2017-04-29 alle 12.43.19





>

Per ringraziarti della visita c'è un regalo per te. La più potente meditazione di Daniele Penna per ottenere un totale rilassamento e raggiungere i tuoi obiettivi. Addormentati ascoltandola! Clicca sull'immagine che trovi qui sopra, registrati, segui le istruzioni e scarica la meditazione e tutti gli altri contenuti in regalo che abbiamo preparato per te. Ti aspettiamo!

Check Also

BroadwayMelodyPoster2

DANZA E CINEMA

In tanti si saranno domandati come mai molti attori del passato sapessero cantare e ballare …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *